Recensione: La strada perduta

Per acquistarlo clicca qui

Voto: 4 /5

Titolo: La strada perduta

Autore: Mauro Orefice

Casa editrice: Ifapublisher

Recensione

Questo è uno di quei libri che io definisco “di vita”, si perché è quando l’autore mette a nudo se stesso e la sua anima, intraprendendo un percorso psicologico non indifferente che narra la storia della sua vita.

Molto spesso, in questo genere di libri, lo scrittore rischia di perdersi e di conseguenza di far perdere chi sta leggendo, con molta confusione come risultato. La bravura in questo caso (e per fortuna anche nel nostro caso) sta proprio nel non abbandonare il filo della narrazione e renderlo interessante e coinvolgente, con emozioni diverse e diversi stati d’animo fra i quali spicca un pesante senso del dovere e la continua ricerca dello stare bene. E questo specialmente accade quando Maurice si trova a dover affrontare il dolore di una perdita e di conseguenza l’analisi di ciò che comporta e di quanto la vita andrebbe vissuta appieno.

La verità è che ognuno di noi é Maurice, solo che non si ha il coraggio di tirar fuori ciò che l’autore ha invece fatto scrivendo questa autobiografia.

Voglio anche sottolineare due aspetti che mi sono piaciuti molto, e sono i continui aforismi che vengono utilizzati per meglio descrivere un momento, una sensazione e l’altro è il modo in cui l’autore chiude ogni capitolo, molto molto incisivo e d’effetto.

Invito davvero tutti a leggerlo perché ne vale la pena e ringrazio tanto Mauro Orefice per avermi inviato copia del suo libro.

Trama

Un ragazzo di 40 anni che si appresta a diventare un uomo.  Un evento tragico che lo costringe a fare i conti con l’apatia della sua vita. Una scelta d’amore difficile tra tre bellissime donne. Un cambiamento di lavoro che diventa irrinunciabile. Tutto questo ripercorrendo la storia del protagonista attraverso i suoi ricordi e momenti indimenticabili che lo hanno portato ad essere quello che è adesso.
Sensazioni,Emozioni Comuni a tutti ma Uniche nel Viverle da soggetto a soggetto, il Romanzo della Nostra Vita.

BIOGRAFIA

Nasce a Napoli nel 1976, i suoi studi spaziano nella tecnica, fin da adolescente dimostra interesse per la poesia, la scrittura e la musica, mai cimentandosi nel comporre o nello scrivere. Si dedica alla realizzazione di app per cellulari e continua il suo lavoro nel settore della informatica a cui si dedica con grande entusiasmo e con altrettanto entusiasmo alla poesia ed alla scrittura. Tutt’oggi, pur continuando nel suo lavoro informatico coltiva l’amore per la musica, la poesia, la scrittura, lo sport e tutto ciò che è espressione di arte. In particolare ama giocare a pallavolo e tennistavolo, due sport che ha praticato il primo a livello agonistico, il secondo a livello amatoriale. Ama la buona compagnia, il caffè (da buon napoletano) ed ha un fermo convincimento: “Che i sogni si possano realizzare, con tenacia e passione”.

Please follow us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.