Recensione: La cucitrice di sogni di Giulia Dal Mas

Lettori, facendo uno strappo alla “regola” (chi mi legge sa che solitamente prende un po’ di tempo dopo aver finito di leggere un libro per scrivere la recensione) oggi vi parlo de “La cucitrice di sogni” di Giulia Dal Mas appena terminato di leggere.
Un grazie di cuore all’autrice per aver affidato il suo prezioso libro nelle mani di Bookinthegarden, è stato un piacere.

Titolo: La cucitrice di sogni
Autrice: Giulia Dal Mas
Casa Editrice: Amazon Publishing
Genere: Narrativa
Formato: Ebook – cartaceo
Prezzo: 3,99 – 9,71

Per acquistarlo clicca qui

Voto: 5/5

 

RECENSIONE

Ovviamente non stiamo neanche a parlare di come questo libro sia scritto, l’autrice ha una capacità oserei dire quasi maniacale nel descrivere le situazioni, i fatti, le emozioni ed i sentimenti dei personaggi tale che il lettore entra in simbiosi con il libro, vivendolo!
Ed è proprio così che dovrebbe essere sempre, i libri non vanno semplicemente letti ma vanno Vissuti!
La trama è costruita alla perfezione, c’è il giusto intreccio che fa si che il lettore sia sempre sintonizzato con la storia. I personaggi sono ben costruiti, ognuno ha un senso ed è curato davvero a regola d’arte.
Vengono trattati temi molto attuali e si nota dalla prima all’ultima pagina come l’autrice sia precisa, seppur raccontando una storia.
Sono rimasta incantata dai teatri e dagli scenari di ambientazione e non nego che mi sono spesso arrabbiata per il comportamento di alcuni personaggi, ma trovo il finale sorprendente e ricco di colpi di scena.

Consiglio davvero a tutti di leggere la storia di Celeste, Antonia, Valentina e… e vedrete!
Grazie ancora Giulia e attendo con molta impazienza il tuo prossimo libro (inizi 2019 vero?)

TRAMA

Celeste è una giovane ballerina classica e sta per affacciarsi a una carriera brillante, è innamorata di Luca e del loro bambino. Ma un terribile incidente la priva dei genitori adottivi: tutto il suo mondo sembra sgretolarsi, si sente smarrita e niente la entusiasma più.
Un misterioso carillon e un pezzetto di tulle sono tutto ciò che la lega alla madre naturale: quando a Siena, di fronte a una sala da tè, l’anziana Margherita la scambia per la defunta Antonia Cateni, abbandona ogni titubanza, determinata a mettere insieme i pezzi del suo passato.
Attraverso il carteggio che Margherita le dona, Celeste ripercorre la vita di Antonia, ballerina classica negli anni Cinquanta che, adorata nei teatri di Parigi e Leningrado, fu l’amante di un coreografo russo, e visse sulla sua pelle grandi successi e profonde delusioni.
A più di sessant’anni di distanza, esplorando il mondo del palcoscenico, fatto di eleganza, perfezione, invidie e gelosie, Celeste si rappacificherà con se stessa e tornerà a danzare?

Please follow us:
error
Tag:, , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.