Menu

Cuore di mamma di Tammaro Mormile

Amici di bookitg, eccoci come vi dicevo a parlare di un libro edito da Albatros Edizioni (grazie sempre, è bello collaborare con una casa editrice che si prende la briga di ringraziare ogni volta noi blogger), Cuore di Mamma di Tammaro Mormile.

 

Titolo: Cuore di mamma
Autrice: Tammaro Mormile
Casa Editrice: Albatros Edizioni
Genere: Narrativa
Formato: Ebook
Prezzo: 5,49

Per acquistarlo clicca qui

Voto: 3,75 /5

SINOSSI

Ernesto Capuano nasce in uno dei quartieri degradati del ventre di Napoli. In tenera età si trova a vivere con il padre Mario, uomo violento e avido che non si preoccupa nemmeno di sfamarlo. Sa che la madre lo ha abbandonato lasciando la casa ed il marito e portando con sé la figlia di un anno. Ernesto si trova troppo presto a lottare in una realtà quotidiana fatta di botte e privazioni. I disagi continui alimentano nel ragazzo un odio viscerale nei confronti della mamma che si è liberata di lui lasciandolo in balia di una belva. Le sue condizioni di vita lo condurranno presto a varcare la soglia del carcere minorile di Nisida, dove Ernesto scoprirà il valore della cultura e un notevole interesse per l’arte. L’amore per la pittura riuscirà a donargli serenità e rigenerare la sua anima inquieta. A diciotto anni, libero e con un diploma di liceo artistico proverà a indirizzare la sua vita verso i binari di una tranquilla esistenza. Invece il destino lo sballotterà tra Napoli, Sulmona e Roma, costringendolo ad affrontare una serie di prove dal sapore spesso amaro che sembrano essere disposte a casaccio sulla sua strada e che invece, alla fine, lo porteranno a scoprire la verità su quel prematuro abbandono che tanto ha influito sulla sua vita.

RECENSIONE

Eccoci amici, oggi parliamo di una storia ambientata nei bassifondi della nostra bellissima Napoli. Non sono solita leggere questo genere ma non posso negarvi che la storia di Ernesto è molto toccante, specialmente perchè sappiamo bene che, purtroppo, molti ragazzi crescono nelle sue condizioni. Lui però ha avuto la fortuna di incontrare un angelo, e di avere la tenacia e la forza di voler qualcosa di meglio della sua vita.

E se la prima parte del racconto procede con calma, la seconda là si divora letteralmente, il lettore sente proprio il bisogno di andare avanti e vedere come va a finire.

Lo scrittore ha un modo di scrivere “crudo”, ma trovo che lo fa bene, senza mai strafare o risultare pesante, trovo davvero che abbia del talento.

Devo peró adesso arrivare a ciò che non ho affatto apprezzato, e purtroppo è un dettaglio ma di fondamentale importanza.

La prefazione. La prefazione si è rivelata un grande spoiler di tutto il libro, non ho trovato giusto inserire tutti quei dettagli come incipit, in quanto sembrava con un sunto della storia.

Lettori, un consiglio. Leggete questo libro perché merita ma saltate la prefazione, piuttosto leggetela alla fine, non ve ne pentirete.

Please follow us:
Tag:, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *