Menu

Non chiedermi mai perché di Lucrezia Scali

Readers di bookitg preparatevi, quella che sto per postare è la recensione di un libro che in me ha lasciato il segno, e ve lo dico con grande sincerità.

Titolo: Non chiedermi mai perché
Autrice: Lucrezia Scali
Casa Editrice: Newton Compton Editori
Genere: Narrativa
Formato: Ebook – Cartaceo
Prezzo: 2,99 – 7,50

Per acquistarlo clicca qui

Voto: 5+ /5

 

SINOSSI

Emozionante come Io prima di te
Romantico come One day
Autrice del bestseller Te lo dico sottovoce
È la vigilia di Natale e Ottavia si gode uno dei periodi dell’anno che preferisce. Anche suo figlio è al settimo cielo: col nasino all’insù osserva i fiocchi di neve che imbiancano i tetti delle case. I biscotti allo zenzero sono ancora caldi, riempiono del loro profumo l’auto carica di regali, una musica allegra accompagna Ottavia, Mattia e Stefano mentre si mettono in viaggio verso la casa dei nonni. Quasi abbagliati dalla felicità, si accorgono troppo tardi della macchina davanti a loro… Ottavia si sveglia in un letto d’ospedale e capisce subito che qualcosa è cambiato: lo vede negli occhi e nella voce della madre, negli sguardi dei medici. Fuori continua a nevicare, come se la soffice coltre bianca volesse coprire ogni cosa, ma il ricordo di Mattia e Stefano è e sarà troppo vivo per potere essere dimenticato… È possibile trovare il modo per non annegare nel dolore? Si può trovare la forza, dopo aver toccato il fondo, per riscrivere il proprio destino?
Ai primi posti delle classifiche in Italia
Autrice del bestseller Te lo dico sottovoce
La storia di una giovane donna che, di fronte al dolore più grande, trova il modo per ricominciare a vivere
«Lucrezia Scali scrive in modo semplice, tenero ed emozionante. Mi sono innamorata di questo libro.»
«Lucrezia Scali si dimostra un’autrice matura, con uno stile di scrittura ricercato, curato e scorrevole.»

RECENSIONE

Questo non è un libro che ho divorato come mio solito, perché già dalle prime pagine ha scatenato in me delle emozioni talmente forti che ho scelto di prenderne un po’ per volta, senza esagerare. Sembravo quasi pazza ma credetemi quando vi dico che contiene dei significati IMPORTANTISSIMI per ognuno di noi.

Ho trovato la trama perfettamente strutturata, i continui salti nei ricordi di Ottavia, intercalati al presente, sono scritti talmente bene da quasi sembrare naturali, facente parte della nostra di memoria. Il modo di scrivere di quest’autrice è a dir poco travolgente, impeccabile, con la capacità di emozionare come se stessi vivendo in prima persona ciò che invece leggi.
La storia come vi anticipavo è molto molto profonda, e si denota una scrittrice forte, audace Ma anche molto molto sensibile, analizza tutte le fasi che comportano il dover “scontrarsi” con una cosa terribile come il lutto. Ciò che si prova, come ci si sente, ma anche come poco alla volta ci si rialza, si rinasce. E tutto ciò è grazie all’aiuto di Chi ci sta intorno e la scrittrice non perde occasione per ricordarci che non bisogna mai rifiutarlo, mai ritrarre la mano se abbiamo qualcuno pronto ad aiutarci.

Non chiedermi mai perché però è anche altro, perché c’è un messaggio importantissimo all’interno della storia che non voglio svelare, vi basti sapere che ne vale davvero la pena.
Ho versato lacrime dall’inizio alla fine, Ho pianto per dolore ma anche per emozione nel vedere come una persona riesce a ricostruire, pezzo dopo pezzo, una vita andata in frantumi. Ho pianto perché ho sentito mia ogni parola, ogni sensazione, ogni dolore. E solo una scrittrice con enormi capacità riesce a trasmettere ai lettori quello che Lucrezia ha trasmesso a me.

Sono fermamente convinta che questo è il mio libro dell’anno, il migliore che io abbia letto nel 2018. Mi sento di consigliare questa lettura davvero a chiunque, Ma specialmente a coloro i quali sono sicuri di non aver bisogno di aiuto, ma che in fondo sanno che una piccola mano ad elaborare il lutto, qualsiasi esso sia, non guasta mai.

Please follow us:
error
Tag:, , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *