Menu

Follie di Brooklyn

Paul Auster

  • Prezzo formato cartaceo: €10,20;
  • Prezzo formato Kindle: €6,99;
  • Editore: Einaudi;
  • Acquistabile all’ indirizzo https://www.amazon.it/dp/8806222678/ref=rdr_kindle_ext_tmb.
  •  


Nathan Glass è un assicuratore in pensione in cattivi rapporti con la ex moglie e la figlia. Dopo una pesante operazione chirurgica, e senza una lunga prospettiva di vita, decide di finire i suoi giorni a Brooklyn, nel quartiere dove è nato. Qui ritrova il nipote Tom, ormai ingrigito commesso di libreria, Lucy, la figlioletta della sorella di Tom, e, mentre è in viaggio per il Vermont, anche la donna della sua vita… Tutti e quattro tornano a Brooklyn e le cose si mettono bene, finché non arriva un fatidico 11 settembre…

Questo è un libro che ho letto in vacanza questa estate. Poco prima di partire mi reco in libreria per acquistare “Il grande Gatsby (che ho lasciato poi lì)”, e il commesso mi consiglia, in base alla mia richiesta sul grande classico, di leggere questo libro di Auster ed opere di altri autori. Il mio occhio cade irrimediabilmente su questo qui.

E’ ambientato a New York (sarà forse destino!?), ma, questa volta nel distretto di Brooklyn anziché quello di Manhattan.

Fondamentalmente Nathan è un uomo che si è rassegnato a vivere una vita senza amore e senza affetti, finché non incrocia nuovamente la strada di suo nipote Tom e della sua nipotina.

Ed è così che combatterà fino allo stremo delle sue forze, perché comprende che la sua famiglia e i suoi affetti sono la cosa più importante che ha.

E poi è la prova che tutti noi possiamo essere “fenici”, ovvero possiamo risorgere dalle nostre ceneri.

Libro bello e travolgente.

Consigliatissimo!
Voto: 7.5!

Baci, Carmen

#bookbloggerdicuore

 

Please follow us:
Tag:, , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *